Il principio fondamentale su cui si basa la terapia ad onde d’urto è quello di generare un effetto cavitazionale. 

Tanto più questo è adeguato, tanto più il trattamento risulta essere efficace ai fini della cura e della relativa gestione del dolore. Siamo davvero sicuri che i dispositivi agiscano tutti allo stesso modo? Purtroppo no. 

Da uno studio comparativo eseguito da alcuni professionisti europei ( vedi immagini) è stato valutato come i più diffusi sistemi ad onde d’urto presenti sul mercato non si comportano proprio allo stesso modo come spesso invece si può pensare. 

La scelta di un dispositivo con determinate caratteristiche ed effetti cavitazionali estremamente più importanti, può voler dire minor tempo di recupero e può valere la risoluzione o meno di una patologia.

In questo studio comparativo eseguito da alcuni specialisti europei, le foto ad alta velocità, mostrano gli effetti cavitazionali generati nei tessuti dai più diffusi sistemi ad onde d’urto presenti sul mercato

Quando si dice che una machina vale l’altra…

Quando si dice che una machina vale l’altra…

Le differenze terapeutiche non sono assolutamente trascurabili!

Le differenze terapeutiche non sono assolutamente trascurabili!

Prenota ora il tuo periodo di prova gratuito! e richiedi una valutazione sul tuo attuale dispositivo a onde d’urto.

Prenota ora il tuo periodo di prova gratuito! e richiedi una valutazione sul tuo attuale dispositivo a onde d’urto.


Supervalutazione MedOne per un vecchio dispositivo ad onde d'urto

*Per procedere è necessario accettare ogni campo riguardo la politica per il trattamento dei dati personali